La medicina cinese e l’endometriosi

La medicina cinese e l’endometriosi

Buongiorno, mi chiamo Noemi Akerman. Mi sono laureata all’Accademia di scienze mediche di Pechino e lavoro a Vigo e Pontevedra, in Spagna.

Ringrazio per l’opportunità di partecipare a questo evento dedicato all’endometriosi e tutto ciò che comporta.

L’endometriosi è una malattia infiammatoria che si verifica quando il tessuto endometriale lascia la cavità uterina (anche al di fuori dell’area ginecologica, interessando altri organi come la vescica, ecc.). Ciò può causare mestruazioni lunghe e dolorose e persino dolore durante il rapporto, che può essere molto invalidante per alcune donne.

Le mestruazioni non dovrebbero creare dolore, se succede, occorre consultare uno specialista per approfondirne le cause.

Quindi, come possiamo gestire l’endometriosi con la medicina tradizionale cinese?

Per anni abbiamo usato queste tecniche per trattare i disturbi del sistema gastrointestinale, neurologici o muscoloscheletrici, ma anche i problemi di insonnia, stress o fertilità che sono collegati a questa patologia .

Sebbene l’agopuntura sia la tecnica più conosciuta nella medicina tradizionale cinese, vi consiglio di iniziare assumendo un composto di erbe. Questa associazione naturale di piante e minerali va assunto per via orale con una formula completamente personalizzata basata sulle caratteristiche dell’individuo,  al fine di ridurre i sintomi e prevenire l’aggravamento della patologia.

Vorrei sottolineare che non esiste mai un protocollo standard.

Prendiamo in considerazione le caratteristiche individuali, i test medici forniti e gli approfondimenti che verranno fatti durante la consultazione (ad esempio, prendendo l’impulso nell’arteria radiale per scoprire come è lo stato interno dell’organismo).

L’agopuntura

E’ possibile anche supportare questo approccio naturale con delle sessioni di agopuntura. Consiste nell’ inserimento di aghi molto fini in alcune aree del corpo che attivano il sistema nervoso e quindi rilasciano endorfine ed enkefaline, riducendo così il dolore.

L’agopuntura ha anche dimostrato di poter creare della vasodilatazione, regolando il flusso sanguigno nell’area interessata,

E’ possibile anche fare la moxibustione, una combustione delle piante di artemisia in determinate aree del corpo per aumentare il calore interno, riducendo ulteriormente il dolore.

Naturalmente, queste tecniche sono completamente sicure, non invasive e complementari ad altri trattamenti.

La medicina tradizionale cinese tiene conto anche dello stile di vita della persona, perché influenzeremo principalmente l’alimentazione.

Dovreste sapere che alcuni alimenti causano infiammazione nel corpo. Ad esempio, è stato dimostrato che oli vegetali raffinati sbilanciano il rapporto tra omega 3 e omega 6 e causano una risposta infiammatoria nel corpo.

Inoltre, non consiglio l’uso di zuccheri aggiunti, dolcificanti, alcool, caffeina o farine raffinate. È quindi importante mantenere una dieta ricca di legumi, verdure, frutta, usando anche alcune spezie anti-infiammatorie come la curcuma o lo zenzero.

Infine, va detto che si tratta di una medicina integrativa complementare alla consulenza medica e, naturalmente, ai controlli ginecologici annuali.

Unendo le forze, avremo ancora più strumenti per trattare la persona con successo e migliorare la qualità della vita.

Grazie mille per il vostro interesse!

https://www.youtube.com/watch?v=9IDP_5JPQTg&t=69s

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *